DOMUNI UNIVERSITAS

Pensiero Musicale e Cristianesimo

Pensiero Musicale e Cristianesimo

Il corso propone una riflessione sui ruoli e sulla natura della musica nel cristianesimo partendo dalla patristica per giungere ad alcune interpretazioni teologiche delle opere di J.S. Bach.

Codice del corso: START01

Descrizione

La musica, dal testo biblico, è parte integrante della cultura cristiana. Dai Padri della Chiesa, inizia una fitta ricerca sulla natura della musica, i suoi usi pastorali e i suoi aspetti filosofici. La musica, linguaggio matematico nella sua struttura, è anche linguaggio affettivo: quando la scienza musicale viene ad abitare i suoni e i ritmi, coinvolge la ragione e le emozioni. Sant’Agostino stesso spiega come la musica intrattenga un rapporto privilegiato con l’intera gamma degli affetti e afferma anche come questa permetta di approfondire la conoscenza del testo sacro. Sottolinea, quindi, il suo valore affettivo, cognitivo ed ermeneutico. Il corso si svolge come un percorso attraverso vari temi che hanno costruito le relazioni tra musica e cristianità dall’alba della cultura cristiana.

Obiettivi del corso

  • Delineare i grandi temi del pensiero musicale all'intero del pensiero filosofico e teologico cristiano
  • Analizzare le riflessioni sulla natura e gli effetti della musica poste da filosofi cristiani medievali e rinascimentali
  • Approfondire le funzioni pastorali e cognitive della musica per i Padri della Chiesa
  • Introdurre alle possibilità ermeneutiche dell'interpretazione teologica della musica

Risultati dell’apprendimento

  • Avere uno sguardo panoramico sulle dinamiche filosofiche ed ermeneutiche della musica nel pensiero cristiano
  • Capire le problematiche filosofiche e teologiche (pastorali, liturgiche, anagogiche) della musica dai Padri della Chiesa
  • Conoscere le principali fonti storiche del pensiero musicale nel cristianesimo

Indice Generale

  1. Introduzione
  2. La divina dialettica della commozione musicale
  3. L'orso e Dio (sul canto di Dio in Sant'Agostino)
  4. La voce della creazione
  5. Contemplare: la musica speculativa
  6. Anima, spiriti, corpo
  7. Argumentum non apparentium: far brillare l'invisibile. 
    Interpretazione anagogica delle Variazioni Goldberg di J.S. Bach – parte I
  8. Argumentum non apparentium: far brillare l'invisibile. 
    Interpretazione anagogica delle Variazioni Goldberg di J.S. Bach – parte II