Università Domenicana Internazionale

Ordine dei Predicatori – Frati Domenicani

Lista dei corsi

Scegliete il corso utilizzando il motore di ricerca qui sotto, dopo cliccate sul titolo per vederne il piano dettagliato.

- Corsi con accompagnamento: 

avrete accesso alla piattaforma d'insegnamento ed il vostro studio sarà seguito dal Tutor e dal professore. Valutazione e riconoscimento del corso di 3 ECTS trasferibili ad un programma accademico completo dell'Università Domuni oppure ad un'altra istituzione accademica.

- Corsi di sola lettura: 

riceverete il corso in pdf entro 48 ore

 

Potete seguire anche singoli corsi in inglese, spagnolo e francese




Lista dei corsi

Etica Generale

Questo Corso vuol essere solo un promemoria quasi lessicale dei termini e linguaggi che si usano nei vari campi dell’etica. Le decisioni, ed anche le analisi, dei comportamenti umani, individuali e collettivi, hanno sempre un risvolto etico in quanto la persona umana ne viene coinvolta. Avere le idee chiare sulle differenze delle impostazioni di base di questi giudizi e valutazioni etiche è essenziale per un discorso razionale ed aperto alle altrui visioni.

 

Etica Politica

A. Crosthwaite è l’autore anche del Corso Dottrina Sociale della Chiesa.  I due percorsi vanno in parallelo: per questo sono stati affidati allo stesso docente. Metodologicamente l’Etica politica si differenzia dal contenuto del corso precedente, ma ne è l’ineludibile struttura portante: in qualche modo è il fondamento sul quale si svolge la trama della DSC. Questo corso è marcato anche filosoficamente e la ragione è sempre la stessa. La tradizione cattolica ritiene di rappresentare un messaggio che non è fuori, estraneo alla natura e alla storia degli uomini. E’ quindi necessario conoscere le strutture politiche che innervano la vita sociale contemporanea, ma non solo nella loro fattualità od efficienza come normalmente fanno le scienze politiche; è bensì necessario metterne in rilievo le implicazioni ed aspettative etiche. E’ su queste che il Messaggio Evangelico viene ad ancorarsi attraverso la DSC.
 

Etica Economica

Il breve Corso di Etica Economica è un buon esempio di riflessione razionale sulle esigenze etiche delle imprese odierne, realizzata attraverso gli strumenti razionali, quelli forniti dalla DSC e dai pensatori cristiani in genere. Il capitalismo maturo della nostra epoca, con la parallela finanziarizzazione dell’economia globale, è una nuova sfida alla nostra tradizione di preferenza per i poveri. Ma “prima di distribuire bisogna produrre”, e produrre in un modo che rispetti la dignità di tutte le persone ed i popoli coinvolti. L’Autrice formatasi con un dottorato a Cambridge (UK), è attualmente inserita attivamente nel movimento internazionale che segue questi problemi in tutti i continenti ed è in relazione con le scuole economiche e politiche più vivaci che si esprimono in inglese.
 

Storia del Pensiero Sociale Cristiano I

Accanto al Corso di Dottrina Sociale della Chiesa si pone necessariamente quello della Storia del pensiero sociale cristiano. I pensatori cristiani sono essenziali dentro e fuori la Chiesa. Essi aiutano a sistematizzare l’esperienza ecclesiale nel sociale e forniscono il necessario supporto di rapporto con il pensiero e la realtà sociale extra-ecclesiale. Per ora presentiamo il solo capitolo dedicato a Tommaso d'Aquino, ma facendo rilevare la provenienza e le future evoluzioni dei problemi da lui trattati.
 

Dottrina Sociale della Chiesa

Il Corso di Dottrina Sociale della Chiesa (DSC) è quanto più classico ci possa essere: presenta gli insegnamenti del magistero ecclesiale degli ultimi cento anni.
Non si pensi però che Leone XIII sia l’iniziatore di tale impegno specifico. Esso nasce di fatto con il mondo moderno, cioè con il Rinascimento. Si veda per rendersene conto di persona la preziosa e classica raccolta in 4 volumi: La doctrine sociale de l'Église à travers les siècles : documents pontificaux du XVe au XXe siècle : textes originaux et trad. / publ. et introd. par Arthur F. Utz, 1973, Fribourg- Paris, Valores - Beauchesne.
 

Introduzione alla Teologia e Teologia Fondamentale

È il primo gradino per entrare nel Tempio della Teologia. Tutte le scienze moderne insistono con decisione sul proprio statuto epistemologico, sul proprio oggetto, sul proprio metodo e sulla loro storia recente. La teologia - disciplina che ha fondato le università europee - non è da meno, e fin dagli dell'epoca cristiana si è posta questi stessi problemi. Ne segue che essa dispone oggi di diversi modelli teologici differenziati che derivano dalla sua storia, come anche di una riflessione non superficiale sul proprio oggetto e proprio metodo di indagine. Conclude il corso una riflessione serrata sul valore della disciplina per la contemplazione di Dio e per l'argomentazione in difesa della fede nel nostro contesto secolarizzato e post-moderno.
 

Introduzione allo studio della Sacra Scrittura

Se il corso di Introduzione alla Teologia è il gradino di entrata nel tempio della riflessione umana su Dio, l'Introduzione alla Sacra Scrittura è la grande porta sulla Bibbia, prima fonte della nostra riflessione teologica. Come in una cattedrale gotica, per cogliere la bellezza dell'insieme è necessario vedere ed interpretarne tutte le componenti strutturali e decorative. Si inizia quindi con lo studio dell'Ispirazione e dell'Inerranza, per passare alla storia del canone biblico ed ai 'sensi' della Sacra Scrittura; si riprende il discoro sulle metodologie di interpretazione del testo sacro per finire con l'ermeneutica dei grandi autori moderni: Bultmann, Barth, Gadamer, Ricoeur.
 

Il Pentateuco

I primi libri della Bibbia sono il luogo previlegiato dell'incontro di Dio con il popolo ebraico e con tutti i popoli della chiesa cristiana. Dopo una presentazione dei metodi moderni di interpretazione dell'insieme dei 5 Libri, il corso ci introduce ad ognuno di essi: Genesi, Esodo, Levitico, Numeri, Deuteronomio, seguendo una metodologia che va dal testo agli obiettivi e alla teologia specifica del libro. La IV Parte del corso è dedicata alla teologia complessiva del Pentateuco e al suo rapporto con l'intera Bibbia, portando quindi lo studente ad una visione teologica ampia e significativa.
 

Il Dio Uno

La nostra epoca secolarizzata e post-moderna sembra poter far a meno di Lui sia per vivere bene che per spiegare il mondo. Il corso inizia spiegando perché in realtà la domanda su Dio è razionalmente ineludibile e come i metodi di decostruzione non siano poi così cogenti: agnosticismo, ateismo, panteismo, deismo... Si passa poi ad analizzare l'esperienza del sacro per introdurre successivamente all'approccio metafisico di Tommaso d'Aquino. Seguendo la struttura della Somma Teologica dell'Aquinate vengono quindi presentate le riflessioni essenziali e sostanziali su Dio. Alla fine, nel Riepilogo vengono riprese le questioni iniziali e viene offerta una possibile risposta risultante dal percorso intrapreso.
 

Il Dio Uno e Trino

Il presente approccio alla Trinità presuppone la conoscenza degli elementi teologici fondamentali che vengono presentati nel trattato De Deo Uno. Ma l'originalità di questo corso consiste essenzialmente nel modo di considerare l'azione di Dio verso la chiesa e l'umanità tutta. Viene illuminata soprattutto la sua azione come comunicazione di Sé stesso come viene presentata nella Bibbia e nella figura di Gesù. In questo modo si può parlare molto significativamente di "Trinità e storia", il che equivale a parlare di "Trinità e la nostra esistenza umana" e di "Esperienza della Trinità".
 

I profeti

Ciascuno dei tesi profetici è il risultato di una complessa storia redazionale e inoltre va compreso in quell’insieme conclusivo che chiamiamo “I Profeti”, il quale a sua volta si trova all’interno del grande insieme che è la Bibbia ebraica (l’Antico Testamento per i cristiani), opera monumentale, composta, lungo lo scorrere dei secoli, mediante il fenomeno della riscrittura o attualizzazione. Nell’approccio ai nostri libri, ci avvarremo perciò in contemporanea di due metodi di interpretazione e di studio, uno diacronico ed uno sincronico.

Cristologia

L’esperienza del sacro è una forma di conoscenza molto profonda, e al tempo stesso alla portata di tutti. A meno di non mettere in atto particolari strategie difensive, chiunque nella propria vita sperimenta, prima o poi, la presenza di ciò che è «potente, ricco e dotato di significato» in opposizione a «ciò che è privo di queste qualità: il flusso caotico e pericoloso delle cose, le loro apparizioni e le loro scomparse fortuite e vuote di significato». In qualunque modo essa venga vissuta, l’esperienza del sacro fornisce un evidente indizio dell’esistenza di una realtà superiore, situata al fondamento e al di là della dimensione quotidiana dell’esistenza.

Libri sapienzali e Salmi

Nel corso scolastico dei libri sapienziali s’includono i seguenti libri: Proverbi, Giobbe, Qohelet o Ecclesiaste, Siracide o Ecclesiastico, Sapienza, ai quali si uniscono i Salmi ed il Cantico dei Cantici.

Ecclesiologia

Una riflessione sulla Chiesa dai primi tempi fino ad oggi, ed al papato di Francesco.

La grazia e le virtù

Il corso si propone di studiare la Grazia e le Virtù seguendo i relativi trattati che dedica loro Tommaso d'Aquino nella sua Somma Teologica. Essi fanno parte della morale speciale che ha come oggetto gli atti morali concreti e specifici che si esprimono nelle virtù o nei vizi loro opposti. Il comportamento umano trova il suo equilibrio, la sua profondità e incisività nella misura in cui si radica nell'ambito della grazia e, quindi, delle virtù teologali.

Vangeli sinottici

Secondo una lettura culturale, i quattro Vangeli sono dei documenti classici dell’antichità. In base a una lettura di fede, i quattro Vangeli offrono un messaggio spirituale di altissimo livello. Secondo poi una lettura teologica, i Vangeli vanno esaminati, confrontati, approfonditi, al fine di meglio conoscerne il contenuto e risolvere eventuali divergenze.

Lo studio critico (o esegesi) dei Vangeli intende ricercare il ‘senso letterale’ e il significato preciso, o l’esatta interpretazione, del testo. I problemi posti dall’esegesi riguardano il come, quando, perché i Vangeli sono stati scritti, chi li ha scritti, come vanno interpretati, se riflettono veramente quanto Gesù ha detto e fatto..., se sono deformazioni o trasformazioni del messaggio di Cristo, e come risolvere apparenti contraddizioni, aporie

Introduzione alla liturgia

Viene proposta una riflessione su alcuni temi fondamentali della Liturgia, per una introduzione alla teologia della Liturgia, la quale si svolge tutta in un regime di segni. Punto di partenza è quanto viene detto dal Concilio Ecumenico Vaticano II, nella Costituzione sulla sacra Liturgia Sacrosanctum Concilium. Poi verranno presentati la sacramentalità in genere e i sette sacramenti in particolare.

I sacramenti dell'iniziazione

Come ben sappiamo, i sacramenti sono i segni della nostra salvezza, ossia le azioni salvifiche di Cristo, attuate dalla Chiesa, mediante le quali ci viene comunicata la vita divina. Essi appartengono all’economia sacramentale voluta da Dio; perciò rimandano alla sacramentalità fondamentale di Cristo (sacramento del Padre) e della Chiesa (sacramento di Cristo).

Ecumenismo

Il Movimento ecumenico è il movimento di singoli cristiani e di chiese che si prefiggono di ristabilire l’unità visibile del Corpo di Cristo per testimoniare il vangelo in modo più credibile ed efficace, operando ad ogni livello – spirituale, dottrinale, etico-sociale – per tale ristabilimento dell’unità.

Introduzione al diritto canonico

Questo corso si prefigge lo scopo di fornire allo studente gli strumenti per un corretto e agevole approccio al Diritto canonico, oltre a consentire uno studio, quanto più possibile chiaro ed esaustivo, su gli argomenti principali, o di primaria importanza che lo compongono (norme generali, la potestà di governo nella Chiesa, il popolo di Dio, il matrimonio, ecc…). Desidera offrire quegli strumenti base per una corretta e agevole lettura del testo legislativo, aiutando, nel contempo, a identificare le varie parti che lo compongono.

Pagine:
1
Risultati per ogni pagina: 20 40 60